ECCOMI per rimanere con voi!

Don Claudio Lunardi

“Egli entrò per rimanere con loro”. (Lc 24,29) Questa frase mi sta accompagnando dal giorno in cui il vicario episcopale di Varese, Mons. Giuseppe Vegezzi, mi chiedeva se fossi disposto a diventare il nuovo responsabile della Comunità Pastorale di Arcisate – Brenno.
È un passaggio evangelico che descrive l’azione che compie Gesù, dopo la richiesta espressa da parte dei due discepoli diretti a Emmaus di fermarsi con loro. Sembrava custodito in quella frase l’invito che il Signore mi stava rivolgendo: imparare a “rimanere”, con voi, comunità con cui sono chiamato a camminare.
È con questo spirito che mi presento a voi: un fratello prete che chiede ospitalità ai vostri cuori per rimanere in cammino insieme al Signore e cercare di costruire il suo regno di amore, annunciando da missionario il suo Vangelo.
Vorrei entrare nella vostra comunità per rimanere ossia per stare in mezzo a voi, condividere con voi il dono della Parola che “fa ardere il cuore”, spezzare insieme il pane della vita che “apre gli occhi” alla speranza e imparare insieme a narrare quanto il Signore opera dentro la nostra vita.
Da quanto mi è stato raccontato da don Giampietro e da quello che vedo sul sito della comunità pastorale, siete una comunità viva e ricca di fede, una comunità ricca di progetti, d’iniziative e di strutture. Ringrazio il Signore per questo e sono grato ai parroci che mi hanno preceduto per quanto hanno “seminato”.
Un po’ alla volta conoscerò i vostri volti, i vostri nomi assieme alla vostra storia. A tutti offro la mia disponibilità all’ascolto e al dialogo, chiedendo a mia volta di essere accolto con pazienza e aiutato a svolgere nel migliore dei modi questo mio nuovo servi- zio sacerdotale.
Eccomi quindi a voi: io sono don Claudio, originario di S. Vittore Olona, prete da trentacinque anni, che dopo aver svolto il mio ministero come vicario parrocchiale a Milano-Rogoredo (1984/1993) e Milano Bovisa (1993/1999), ho trascorso una decina di anni in Africa nel Nord del Camerun come missionario Fidei Donum, (1999/2009) e infine re- sponsabile della comunità pastorale di quattro parrocchie: Cavaria, Oggiona, Premezzo, e S. Stefano e ora sono pronto a camminare con voi come vostro parroco.
Trepidante nell’attesa di conoscervi, affido alla Madonna d’Useria il nostro cammi- no, affinché ci accompagni e ci educhi a dire come lei il nostro “sì” al disegno d’amore del Signore nelle grandi scelte, come nei piccoli gesti del nostro vivere quotidiano, so- stenendoci con la sua tenerezza materna.
Il Signore ci benedica e ci doni la sua pace!

Don Claudio