meeting chierichetti

GIOVEDI’ 27 DICEMBRE 2018
ORATORIO DI ARCISATE

PROGRAMMA

Ore 10.00: Accoglienza
Ore 10.30: Preghiera in Basilica
Ore 11.00: Giocone a Tema
Ore 12.30: Pranzo in oratorio
Ore 14.00: Video testimonianza
Ore 16.00: Gioco e premiazioni
Ore 18.00: Santa messa presieduta da Mons. A. Paccanelli, Maestro delle celebrazioni liturgiche della basilica papale di Santa Maria Maggiore (Roma)
Messa aperta a tutta la comunità
Clicca qui per scaricare il volantino

Pellegrinaggio Paolo VI

CON I CHIERICHETTI E I CORETTI SUI PASSI DI SAN PAOLO VI
Ore 07.30 partenza in pullman dal p.lescuole medie Arcisate
ore 10.00 visita del Santuario Madonna delle Grazie di Brescia e santa Messa(Papa Paolo VI ha celebrato qui la sua Prima Messa)
Passeggiata e visita del Duomo di Brescia
ore 12.45 pranzo presso il Trattoria “Borgo Vecchio” a Concesio(menu: Risotto agli asparagi e Ravioli burro e salvia. Arrosto di vitello con patate al forno. Insalata mista. Vino e Acqua. Caffè e dolce della casa)
ore 15.00 visita guidata alla Casa Natale del Santo a Concesio
ore 17.30 partenza per rientro previsto ad Arcisate alle 20:00 circa

 

COSTO:
ADULTI 40 EURO – BAMBINI/RAGAZZI: 30 EURO
iscrizioni versando la QUOTA presso sacrestia Basilica e a Brenno (entro 23 dicembre)

Il Ministrante

Il ministrante è quel ragazzo che serve all’altare durante le celebrazioni liturgiche. Il ministrante è anche chiamato “chierichetto”. Il termine ministrante ha sostituito col tempo il termine “chierichetto” poichè riesce a far capire meglio il suo significato. Esso, infatti, deriva dal latino “ministrans”, cioè colui che serve, secondo l’esempio di Gesù che non ha esitato Egli stesso a servire per primo e che invita a fare anche noi la medesima cosa amando i nostri fratelli.

Ma essere ministrante non si riduce soltanto al servizio all’altare, che presta con diligenza, generosità, impegno, precisione, puntualità. Perchè:
– Il ministrante è un ragazzo che attraverso il Battesimo è diventato amico di Gesù che ci ha mostrato che Dio è Amore.
– Il ministrante è un ragazzo che nella vita di ogni giorno e con tutti chiede di vivere come Gesù ha mostrato.
Il ministrante svolge un vero e proprio ministero liturgico (=un servizio d’amore!) così come i lettori, gli accoliti, i cantori… ma è un compito tutto speciale e originale perchè ciascuno nella Chiesa e nella vita è chiamato a un compito. E’ ministrante, allora, ogni ragazzo che desidera avere Cristo come l’Amico più grande. Approfondisci

Coretto Primavera Arcisate

Una lunga storia…
Era il 12 maggio 1972… Il “coretto” nasce per gioco in oratorio dove le domeniche potevano diventare noiose se non c’era qualcosa da fare. Era primavera e mancavano poche settimane alla festa della mamma: quale augurio migliore se non cantare qualcosa con i bambini? Avuta l’approvazione di don Giorgio, coadiutore in quel periodo, Rinella e Pia cominciarono a ritrovarsi con i bambini e bambine alla domenica pomeriggio per le prove.
Rinella, preparata musicalmente (suonava la tastiera) e Pia (giovane quindicenne) iniziarono con entusiasmo questa nuova attività; il coretto venne chiamato appunto “coro Primavera” perché nato in quella stagione e la sua prima esibizione fu un successo tanto che la cosa prese piede e il “coretto” divenne un appuntamento fisso per tutti coloro che amavano e amano cantare.
Formato attualmente da bambine di età compresa fra i 5 anni e .!.?. (al canto non poniamo limiti), il coretto guida il canto della messa domenicale delle 11.15; è presente anche in altri momenti liturgici, di festa in oratorio e di animazione in case di riposo.
Sebbene si rinnovi ogni anno nei suoi componenti, riesce sempre ad essere unito in ogni circostanza così che, strappando un sorriso o un applauso, dona momenti di gioia e serenità a molte persone. Approfondisci